Posted by & filed under Programma teatro Regina.

A due anni di distanza dalla scomparsa di uno dei nomi più amati ed apprezzati nel panorama della musica leggera italiana, Cattolica ospita uno spettacolo di danza sullo sfondo delle musiche di Lucio Dalla, adattato per il Balletto di Roma, compagnia di danza contemporanea tra le più importanti d’Italia.

I volti, le atmosfere, le frasi, le situazioni, i paesaggi e la poesia partoriti dalla fantasia e dalla creatività del noto cantante bolognese, saranno trasferiti sul palcoscenico della Regina, dalla maestria e dall’arte di un corpo di ballo che ha alle spalle oltre cinquanta anni di storia, ed il merito di valorizzare e formare, da allora, tanti giovani talenti.

Quella di venerdì 28 marzo si preannuncia una serata di grande emozioni, che intende recuperare e reinterpretare le tante suggestioni culturali che animano e popolano le melodie di un artista poliedrico e complesso: la transavanguardia italiana, i pianoforti, l’ottocento russo, i bastoni da passeggio, il kitsch e naturalmente le persone.

Cuore e motore di “Danza Futura” è una colonna sonora originale, ricostruita per l’occasione da Roberto Costa, fonico e bassista nonché storico amico di Dalla, in collaborazione con Sony Music e gli studi di registrazione di Lucio, tra cui il suo studio personale di Via D’Azeglio a Bologna.

Con Dalla ed il Balletto di Roma, il calendario della Regina si arricchisce di un’altra imperdibile perla per tutti gli amanti di un mostro sacro della musica leggera italiana.